venerdì 21 dicembre 2012

COLAPESCE - Nuovo Singolo

COLAPESCE “Anche oggi si dorme domani”,  il nuovo singolo in radio dal 22/12
disponibile su Itunes. La tracklist della nuova edizione (2 cd, 32 brani) di “Un Meraviglioso Declino”.

È cominciata con un passaggio all'alba all'interno di Twilight, il popolare programma di Radio Rai Due condotto da John Vignola, la storia di Anche oggi si dorme domani il brano che Lorenzo Urciullo in
arte Colapesce aveva presentato alle selezioni dell'imminente Festival di Sanremo.
Un brano a cui Colapesce tiene tantissimo, nato in un momento di crisi personale,  e che non poteva restare chiuso in un cassetto.
Anche oggi si dorme domani parla di noi, del vuoto che abbiamo dentro e di cui siamo responsabili, del futuro che manca e delle certezze che più passa il tempo e più si trasformano in dubbi. L'anteprima radiofonica sarà replicata nel corso della giornata e del fine
settimana in altri programmi del secondo canale radiofonico Rai
(Miracolo Italiano, in onda dalle 13 e 50, condotto da Fabio Canino e Laura Piazzi e Yes Weekend, lo show pomeridiano presentato da Pierluigi Ferrantini e Carolina Di Domenico). Il preludio all'uscita ufficiale del singolo digitale, già disponibile in preorder, che avverrà sabato 22 dicembre su iTunes e negli altri store digitali. 



Il nuovo brano è anche l'occasione per mettere in commercio una nuovissima versione di “Un meraviglioso declino”, l'album già vincitore della Targa Tenco e del PIMI in qualità di migliore album d'esordio del 2012, che arriverà nei negozi il 25 gennaio 2013. Un doppio CD che alle 13 tracce del “declino” originale affiancherà altre 19 canzoni: l'inedito Anche oggi si dorme domani, la versione di Satellite realizzata con Meg (mai uscita su supporto), il brano Talassa, composto per la colonna sonora del documentario di Greenpeace “Thalassa: uomini e mare”, le sei composizioni contenute nel primo omonimo e ormai introvabile EP del 2010, la rielaborazione de Gli Anni, la hit degli 883 già contenuta nel tributo messo in piedi da Rockit, e l'intero album “Nove cover” che veniva regalato, solo in formato digitale, con le copie acquistate in preorder di “Un meraviglioso declino”.

ECCO  LA SCALETTA COMPLETA:
CD 1: Un meraviglioso declino
Restiamo in casa
Satellite
La zona rossa
Un giorno di festa
Oasi
Le foglie appese
Quando tutto diventò blu
I barbari
La distruzione di un amore
Sottotitoli
S'illumina
Il mattino dei morti viventi
Bogotà

CD 2: Resistere Etc.
Anche oggi si dorme domani
Satellite (featuring Meg)
Talassa
Amore sordo
Fiori di lana
La guerra fredda
Resistere Etc.
Niente più (Leo Ferré)
Sera senza fine
Malamore (Enzo Carella)
Vorrei Incontrarti (Alan Sorrenti)
Off Your Face (My Bloody Valentine)
Maria Maddalena (Antonello Venditti)
UFO (Blonde Redhead)
Gli anni (883)
Fiori e Formiche (Mauro Repetto)
Da niente a niente (Herbert Pagani)
Mafia e Parrini (Rosa Balistreri)

Le note di copertina saranno a cura del giornalista e conduttore radiofonico Federico Guglielmi.

Per Colapesce si tratta comunque di un periodo molto denso che da gennaio lo porterà su alcuni palchi prestigiosi in compagnia di Meg per una serie di otto date speciali in cui i rispettivi mondi si fonderanno in uno spettacolo unico e irripetibile.

Queste le date del “Bipolare Tour 2013”:
18/01 Mosciano Sant'Angelo (TE) - Pin Up
www.ciaotickets.com

19/01 Bari - Demodè
www.voglioilbiglietto.it,
Demodèclub.it, www.bookingshow.it

25/01 Napoli - Teatro Trianon
www.etes.ithttp://www.teatrotrianon.org/prevendite.htm

26/01 Firenze - Auditorium Flog
circuito boxoffice - www.boxol.it - www.boxofficetoscana.it/punti-vendita

30/01 Roma - Parco della Musica
www.listicket.it, 892982

31/01 Milano - Circolo Magnolia
www.mailticket.it (a breve)

01/02 Torino - Hiroshima Mon Amour
www.ticketone.itwww.ticket.itwww.hiroshimamonamour.org

02/02 Bologna - Estragon
www.ticketone.itwww.bookingshow.com
Read more:
http://www.42records.it/

NEW RELEASE: Karma in auge - RITUALI AD USO E CONSUMO


"Rituali ad uso e consumo" è l'album d'esordio dei tarantini Karma in auge, prodotto dall'etichetta abruzzese Danze Moderne e promosso col sostegno di Puglia Sounds. Il lavoro contiene nove brani inediti (registrati e mixati tra maggio e giugno da Stefano Manca presso il Sud-est studio) in cui si mescolano indie rock, post-punk e canzone d'autore.

I rituali "ad uso e consumo" simboleggiano le incertezze e i limiti di una piccola realtà del
Sud, la routine e i meccanismi abitudinari su cui si fonda la società contemporanea, le
prigioni quotidiane, i sogni nascosti e i desideri di evasione.

 I Karma in auge nascono nel 2006 in provincia di Taranto. L'attività live e la partecipazione a diversi concorsi nazionali caratterizzano i primi anni della band, alla ricerca di una formula personale che unisse l'attitudine indie a sonorità post-punk, alternative rock. Nel 2010 pubblicano l'Ep "Memorie disperse", primo lavoro in studio della band, accolto con discreto interesse dalla critica.  Nell'agosto 2012 vincitori del contest “RockInDay” di San Vito dei N. (BR), per il quale condividono il palco con i Fluon di Andy Fumagalli (ex Bluvertigo). Nell'ottobre 2012 esce il loro album d'esordio dal titolo "Rituali ad uso e consumo", pubblicato dall'etichetta abruzzese Fonoarte/Danze Moderne e promosso col sostegno di Puglia Sounds.

Line up:
Salvatore Piccione (voce, chitarra, synth)
Giovanni D'Elia (bassso)
Mimmo Frioli (batteria, synth)


L'uscita dell'album è anticipata dal primo singolo estratto “La notte del rituale” per il quale è
stato realizzato un videoclip, diretto da Orazio Guarino e prodotto da Naffintusi Cinema
and AudioVisual Art.

Info:
www.karmainauge.it
facebook
www.danzemoderne.it
www.fonoarteblog.blogspot.it 

NEW RELEASE: RNDM - Acts


Label: Monkeywrench/One Little Indian/Self
Release date: 18 Dicembre 2012



RNDM (si pronuncia “random”) E’ IL NUOVO PROGETTO DI JEFFAMENT (BASSISTA DEI PEARL JAM), JOSEPH ARTHUR (NOTO SINGER‐SONGWRITER) E RICHARD STUVERUD (NOTO BATTERISTA
ATTIVO SIN DAI PRIMI ANNI ’80 NELLA CALDA SCENA DI SEATTLE)


RNDM nasce dall’incontro casuale (da qui il nome della band) tra Jeff Ament, Joseph Arthur e Richard
Stuverud nel 1999, quando Arthur apre un concerto di Three Fish, side project di Jeff Ament e Richard
Stuverud, in un club di NY. La conoscenza continua negli anni ed è ad aprile di quest’anno che i tre si ritrovano per una jam session nella casa di Jeff in Montana. Dopo una session di quattro giorni, accompagnati dallo storico produttore dei Pearl Jam, Brett Eliason, i tre danno vita al progetto RNDM e, di conseguenza, al primo disco, Acts. Venti tracce ridotte poi a dodici, a dimostrazione del feeling nato tra i tre musicisti.
Acts è una scarica di r’n’r spontaneo e diretto, che spazia da pezzi in stile Pearl Jam al power‐pop a ballate soul.



martedì 11 dicembre 2012

NEW EVENT: ALKA FOR CHILDREN - FERRARA


Uscirà domani 12 dicembre l'album di “Alka For Children”, progetto discografico a favore dell'Associazione Socio Umanitaria “Vola Nel Cuore”, distribuito e promosso da ALKA record label, atto alla raccolta fondi per i lavori di costruzione della Scuola Elementare di Mirabello (FE) comune colpito dal terremoto in Emilia e per l’acquisto di attrezzature mediche per i reparti pediatrici dell’ospedale di Ferrara.
Il progetto sarà accompagnato dal primo singolo estratto dal disco “Senorita”, che vede la partecipazione straordinaria di Enrico Ruggeri, in rotazione radio da metà dicembre.
Alka For Children è un progetto musicale/sociale nato da un'idea di Massimiliano Lambertini (Amministratore di Alka record label e Vice Presidente dell’Ass. Cult. Gun Club Music), un segnale di coesione e di supporto tra le strutture e le istituzioni.

Le nuove generazioni rappresentano il futuro del nostro pianeta, la consapevolezza di bisogno di aiuto per le organizzazioni che si occupano di portare sollievo “in corsia” e di sopperire alla mancanza di fondi per l'acquisto di prodotti e macchine ospedaliere, queste le ragioni che hanno portato alla concretizzazione del progetto: realizzare, registrare, stampare, promuovere e distribuire un disco/cd contenente classici della musica internazionale, senza trascurare opere nazionali prive tempo, allo scopo di donare i proventi dalle vendite per utilità sociale.

La scelta dell'Associazione “Vola Nel Cuore è stata dettata dai valori e dal grande impegno di un gruppo di gente comune, legati dall'amore per i bambini e dalla voglia di dare loro parte del tempo, senza limitazioni di età, né professionali o sociali. Con l'obiettivo di far trascorrere nel modo più sereno e tranquillo possibile la permanenza dei piccoli pazienti nelle strutture ospedaliere di Ferrara. Oltre ad occuparsi di progetti quali la fornitura ai reparti di attrezzature indispensabili e di tutto quanto possa favorire la serenità del bambino durante la degenza, senza "limitarsi" soltanto all'aspetto ospedaliero.
In particolare modo i fondi ricavati dalla vendita del disco, saranno utilizzati da Vola nel Cuore onlus per l’acquisto di beni utili quali banchi, sedie, giochi, materiale didattico, etc per la nuova scuola Elementare di Mirabello (FE) che andrà a sostituire quella destinata alla demolizione dopo il tragico terremoto del 20 maggio 2012, oltre a sostenere sempre l’Ass. Vola Nel Cuore nella serie di complessi interventi di aiuti umanitari dedicati al reparto pediatrico della città di Ferrara.

Il disco “ALKA For Children” sarà presentato con release party ufficiale presso il teatro “Sala Estense” in P.zza Municipale a Ferrara il 12 dicembre 2012, con esecuzione dal vivo dei brani contenti nel disco. Junks Magazine è partner ufficiale dell’evento.

Per Maggiori Informazioni:
facebook
www.alkarecordlabel.com
soundcloud


OUT NOW: Junks Magazine Dicembre/ Gennaio 2013 !!!

Ecco il nuovo numero di Junks Magazine !!
In questa nuova uscita: interviste esclusive a DAVIDE TOFFOLO frontman dei TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, un'interessante chiacchierata con l'mc DON DIEGOH e molto ancora! 

Inoltre Junks ti regala una super compilation in FREE DOWNLOAD delle migliori realtà della scena underground italiana ed ancora tanta buona musica, tutta da scoprire! 

Cosa aspetti? Sfoglia adesso la tua copia, è facile e, come sempre, FREE!

sabato 8 dicembre 2012

NEW RELEASE: Season’s Greetings - di Olympic Cyclone Orchestra

 Ci siamo. Grassoni con la barba bianca, le prime nevicate, stadi iniziali di resse per negozi. E ovviamente, le classiche canzoni di Natale, come “Il piccolo tamburino” e “Jingle bells”. Scontate? Non come ce le propone The Olympic Cyclone Band, fuori ora con l’album “Season’s Greetings” sulla Jalapeno Records e disponibile su CD e digitale. 11 brani a cui viene dato nuovo respiro tramite un elettroshock di croccanti percussioni, ritmi sincopati e atmosfere soul-psichedeliche che tingono di nero persino la neve più candida. Un’idea regalo oppure lo sfondo ideale del tuo party di Natale. Vedere e ascoltare il video qui sotto per credere!


NEW VIDEO: NINOS DU BRASIL - TUPPELO


Ninos Du Brasil
presenta il video
"Tuppelo"

Tuppelo" è tratto dall'album "Muito N.D.B."
Etichetta; La Tempesta International


Ninos Du Brasil è un progetto le cui origini e provenienza sono rimaste avvolte nel mistero più nero fin da quando si è cominciato a parlare di loro. Dediti a un'ardita quanto improbabile commistione di batucada e noise, samba ed elettronica, le loro sporadiche apparizioni live sono immediatamente divenute leggendarie e mitologiche probabilmente anche perché, non curanti del contesto (sia una sfilata di moda piuttosto che un lercio dimenticatoio in Belgio, il Festival Dissonanze o la Biennale di Architettura di Venezia) sono sempre riusciti a trascinare tutto il pubblico in scomposte quanto liberatorie danze. 


Chi li ha visti narra di esperienze memorabili in grado di condensare in meno di mezz'ora le parate carnevalesche di Bahia, la fisicità dei concerti hardcore, la coralità delle tifoserie della curva e la techno primordiale
.
Non per nulla il loro ep 'Tuppelo' da poco pubblicato dall'etichetta di culto Ultra Eczema con base ad Anversa e' ormai presenza fissa sui piatti dei migliori dance floor nordici.
Ciò detto la leggenda viene tutt'altro che intaccata nel momento in cui, in occasione della pubblicazione del loro primo album, i Ninos Du Brasil rivelano almeno in parte le loro identità e storie. Stupisce piuttosto scoprire che Ninos Du Brasil sono la formazione musicale con più ex membri di una delle band più rispettate, importanti, controverse e seguite nella scena hardcore/punk degli anni '90, i With Love (ultimo album pubblicato dalla GSL, etichetta di proprietà di Omar Rodriguez di The Mars Volta e At The Drive In). Nasce proprio durante un tour dei With Love l'idea di Ninos Du Brasil in una delle tante assurde chiaccherate tra il cantante, Nico Vascellari, e il batterista, Nicolò Fortuni.
L'album d'esordio, intitolato "Muito N.D.B.", in uscita il 9 novembre per La Tempesta International in formato cd e per Tannen Records in vinile, e' effettivamente dominato da voce, percussioni e batterie e traspaiono chiaramente i trascorsi e la passione dei due per le sonorità più storte e malate della scena sotterranea americana. Non sarebbe un azzardo definire "Muito N.D.B." una versione sud americana di gruppi come Lightning Bolt, Black Dice e Men's Recovery Project. Ignorante ma non stupido, primordiale ma lungimirante, azzardato, scorretto ed eccessivo, "Muito N.D.B." e' una dichiarata guerra all'idiozia e alla superficialità della musica pop attuale ma anche alla timidezza e alle inibizioni comportamentali delle sale da ballo e dei locali pubblici tutti. Le tracce dell'album sono armi fatte di percussioni esistenti (cuica, congas, campane, jambè, rulli, piatti, claves, maracas, fischietti, campanelli e richiami per animali) inventate (bottiglie, lattine, pezzi di legno e ciarpame indefinito) al fine di coinvolgere il pubblico ad un approccio viscerale e sessuale al ritmo e all'esistenza.

Nico Vascellari, considerato internazionalmente uno degli artisti visivi più importanti della sua generazione, è conosciuto in ambito musicale non solo per With Love ma anche per Lago Morto, dei quali è creatore oltre che cantante, ma anche per le collaborazioni eterogenee ed eccellenti con musicisti come Prurient, Stephen O'Malley, Ghedalia Tazartes, Z'EV e Aaron Dilloway per non citarne che alcuni.
Nicolò Fortuni (già batterista in bands come i sopracitati With Love, la punk band Ohuzaru ed i Man on Wire) è attualmente voce degli Smart Cops, il gruppo che e' riuscito a trasformare le barzellette e i luoghi comuni sulle forze dell'ordine nelle migliori hit punk/hardcore degli ultimi anni. 
Ai due si unisce Riccardo Mazza, chitarrista di A Flower Kollapsed, indubbiamente una delle migliori band hardcore italiane degli ultimi dieci anni, i già citati Lago Morto e i Lettera 22, duo dedito ad abrasive sperimentazioni elettroniche con un seguito internazionale molto devoto.

Paralellamente all'uscita ufficiale del disco verranno anche pubblicate in versione digitale altri due brani; un remix di uno dei deejay più caldi della scena internazionale (Congorock) e un pezzo con la partecipazione di Arto Lindsay.

giovedì 6 dicembre 2012

FREE DOWNLOAD: S I K I T I K I S - Le Belle Cose


S I K I T I K I S

“Le belle cose”
Infecta Dischi

In download gratuito dal sito
sikitikis.com

Le Belle Cose è un'esternazione naif. E' l'idea di un bambino che viene dopo due punti e la scritta "pensierino". Le belle cose fanno incontrare idealmente mondi musicali in apparenza lontani: Celentano con i Gorillaz, Bennato con Beck... e chissà quante altre cose di cui non ci siamo nemmeno accorti.

Filosofia
Più che di filosofia, questo progetto è la sublimazione del fare di necessità virtù.
Nasce da dei freddissimi dati. Dischi fuori moda è un disco che ha avuto un ottimo feedback, ma ha venduto una copia ogni 500 click dei sui video su Youtube.
In pratica, la rete si è rivelata come la terra in cui il seme dei Sikitikis ha attecchito spontaneamente.

Biografia
Si formano nel 2000 con l'intento di rivisitare le colonne sonore dei b-movies italiani degli anni '70. I primi anni sono caratterizzati da poche uscite live e molto lavoro di ricerca sul suono.
La musica da cinema si rivela un ottimo laboratorio in cui sperimentare nuove soluzioni di arrangiamento in una formazione che non prevede l'uso della chitarra.
Dal 2002, il lavoro fatto in sala dal gruppo, inizia a rendersi utile all'interno di strutture rock e pop, il basso viene distorto e, insieme agli organi vanno ad occupare le frequenze lasciate libere dalle chitarre, il druming diventa più incisivo e le tastiere mantengono la loro connotazione analogica. L'attività della band viene intanto seguita a distanza da Max Casacci. Il chitarrista/produttore dei Subsonica è infatti il primo ad intravedere un potenziale nei Sikitikis. E' ormai il 2004 quando i 4 cagliaritani iniziano la loro esperienza torinese negli studi di Casasonica.
Nel 2005 prende vita il loro esordio discografico “Fuga dal deserto del Tiki”, premiato lo stesso anno come uno dei migliori al MEI di Faenza.
Segue un tour di 80 date in tutta Italia. Parallelamente i Siki iniziano a confrontarsi con le prime sonorizzazioni di immagini dal vivo, attività che li porta sul palco dell'Ambra Jovinelli di Roma dove sono invitati, come unici ospiti musicali, ad omaggiare Gianmaria Volontè a 10 anni dalla sua scomparsa. E' il 2006.
L'anno successivo è tempo di rientrare in studio e nel 2008, dopo una lunga gestazione, nasce “B”. I'uscita del secondo lavoro discografico coincide con la chiusura delle attività dell'etichetta torinese. Il gruppo attraversa un momento difficile e si concentra sul rapporto con il cinema.
Dopo aver composto la prima colonna sonora integrale per il film “Jimmy della Collina” di Enrico Pau e altre colonne sonore per cortometraggi indipendenti, i Sikitikis realizzano la cover di “Cuore Matto” per il forunato esordio cinematografico di Susanna Nicchiarelli “Cosmonauta”. Il film vincerà, nel 2009, il Festival di Venezia nella sezione controcampo italiano. Nello stesso anno la band incontra Manuele Fusaroli, produttore/guru della scena indipendente. Si chiude un momento difficile, nascono nuovi entusiasmi e la scrittura si fa sempre più solare, i testi si confrontano con sempre più maturità ad una certa tradizione del cantautorato italiano.
Dopo diverse sessioni di registrazione del nuovo materiale presso il Natural Head Quarter di Fusaroli, nel 2010 esce “Dischi Fuori Moda”. Il disco è fortunato. Critica e pubblico accolgono ottimamente il lavoro della band che si ritrova ad avere tre singoli nella top10 della classifica Indie Music Like di RAI-isoradio. I video di “Voglio dormire con te” e “Tsunami” passano in alta rotazione su Deejay TV e i contenuti su Youtube superano il mezzo milione di visualizzazioni.
Il lavoro desta l'attenzione della più importante casa discografica italiana: Caterina Caselli. Nel 2011 firmano un contratto editoriale con la SUGAR.
I Sikitikis sono oggi una realtà concreta del panorama musicale nazionale.

martedì 4 dicembre 2012

NEW RELEASE: L'etrange - Caroline Lacaze & Mocambo Electric Sound Orchestra

Dopo aver debuttato sul disco dei Mighty Mocambos “The Future is Here”, ed aver accompagnato la band durante il loro recente tour, la giovane cantante francese Caroline Lacaze si prepara all’uscita del suo album solista su Legere Recordings in primavera, anticipandolo col primo singolo “L’etrange”, fuori ora su 45/digitale. Un brano che miscela elementi soul con le accattivanti liriche in Francese di Caroline, pesanti percussioni e vibrazioni psichedeliche, con la strumentale suonata dalla Mocambo Electric Sound Orchestra sul lato B. Il video, girato in bianco e nero con atmosfere retrò, ci trascina nell’universo intimo ed accogliente di Caroline, buona visione!


COLAPESCE - “Anche oggi si dorme domani”, il nuovo brano e la deluxe edition di “Un meraviglioso declino”


In queste settimane si era parlato della possibile esibizione di Colapesce sul palco dell'Ariston, purtroppo così non sarà perchè non è stato scelto tra i partecipanti a Sanremo Giovani 2013.  Nella lettera a seguire Lorenzo racconta la sua esperienza, il brano "Anche oggi si dorme domani" con cui ha partecipato alle selezioni e ancora il nuovo progetto in team con la 42 Records che prevede la ristampa in edizione deluxe del pluri-premiato "Un Meraviglioso Declino", la cui uscita è prevista per Gennaio 2013 in occasione del nuovo tour italiano con Meg.


Ciao a tutti,
come forse saprete, qualche mese fa ci è venuta la folle idea di provare a partecipare al Festival di Sanremo. Non ci abbiamo pensato troppo e non ci avevamo mai pensata prima. Ci siamo buttati e nel modo in cui piace a noi: a capofitto e senza curarci troppo di quello che avrebbero scritto e detto gli altri.
E così è andata: ho composto quattro canzoni nuove, quasi di getto, e sulla spinta di questa nuova possibile sfida. Ne abbiamo scelta una: Anche oggi si dorme domani.
È un brano importante perché narra di un momento di crisi personale. Volevo parlare della mia generazione, quella dei trentenni, senza cadere in facili giustificazioni e puntare tutto sulla solita trita retorica del precariato.
Mi affascinava l'idea di salire su quel palco e cantare un pezzo sull'assenza di futuro di fronte a chi quel futuro ce l'ha tolto. Parlare del vuoto che abbiamo dentro e che spesso facciamo finta di non vedere. Per cui di corsa siamo entrati in studio e ci siamo rimboccati le maniche: questa splendida esperienza - il potere finalmente utilizzare un'orchestra, confrontarmi con produttori e arrangiatori stimati come Ferdinando Arnò e Ben Foster, collaborare di nuovo con Meg, suonare con Leziero Rescigno e poi il solito, ma non scontato e prezioso aiuto di Giuseppe Sindona, e Giacomo Fiorenza (il mio bassista, e il mio produttore) - me la porterò dentro per tutta la vita. Poi è cominciata la corsa contro il tempo. Siamo stati accettati tra i 260 selezionati e poi ammessi tra i sessanta semifinalisti (lo so, tutta questa terminologia sportiva poco si addice alla musica) che quasi non ce l'aspettavamo. Anche oggi si dorme domani non è proprio la tipica canzone sanremese, il ritornello arriva dopo due minuti e venti secondi, non c'è niente che ti possa venire voglia di fischiettare. Quando è stato possibile farvi ascoltare i primi 95 secondi di canzone siamo rimasti stupiti dal vostro affetto e dalle belle parole che sono state scritte e dette sul mio nuovo brano. Ci abbiamo creduto davvero e anche se alla fine a Sanremo non ci andremo pensiamo di avere vinto lo stesso la nostra piccola battaglia.
Ci sentiamo però in dovere di darvi delle spiegazioni. Il sottotitolo di Sanremo recita queste parole: “Festival della canzone italiana”, è per questo che noi sogniamo di vedere su quel palco musicisti che la canzone italiana nuova, moderna, non rinchiusa in cliché resi obsoleti dal tempo, la rappresentano giorno per giorno. Nei locali, con il pubblico che ancora compra i dischi, con i promoter che si dannano l'anima per organizzare i concerti e con quei gruppi che con la loro musica stanno scrivendo pagine importanti della vita musicale del nostro paese.
Noi a Saremo vorremmo andarci con i Marta Sui Tubi, con Dimartino, con i Verdena, I Cani, gli Amor Fou, i Perturbazione, Benvegnù, gli Offlaga, Dente, Bruonori SAS, il Pan Del Diavolo e tutte quelle band che esistono e incidono anche quando le lucine rosse delle telecamere si spengono.

Questa esperienza ci ha insegnato molto: ci ha fatto capire che spesso, per snobismo, siamo tutti portati a tenerci lontani da certi ambiti, ma che poi quando in certi ambiti ci finiamo davvero rischiamo di sentirci fuori luogo. Sarei voluto salire sul palco di Sanremo per fare esattamente quello che in tutti questi anni ho fatto sul palco del Circolo degli Artisti, del Covo e del Magnolia, del Morgana e di tanti altri club. Suonare la mia musica e raccontare delle storie che ho scritto pensando a me, ma che col tempo ho scoperto riguardare tante altre persone. Non mi nascondo dietro un dito, dietro la volontà di partecipare alla kermesse c'era anche la voglia di arrivare a più gente possibile. Volevamo occupare l'Ariston nel modo in cui negli ultimi mesi sono stati occupati tanti teatri e spazi riservati alla cultura. Siamo ambiziosi, e nelle nostre ambizioni c'era anche quella di provare a salire su un palco del genere senza per forza diventare parte dell'arredo. Volevo portare  a Sanremo la mia timidezza, le mie stonature e mandare un segnale di realtà anche dove regnano il trucco e il parrucco.
Non ce l'abbiamo fatta, ma siamo felici lo stesso.
Non lasceremo “Anche oggi si dorme domani” a marcire in un cassetto, o in un hard disk, vogliamo farvi ascoltare questa canzone. Vogliamo che questa storia arrivi a più persone possibili anche senza passare attraverso fiori, vallette e giurie.
Per questo abbiamo deciso con 42 Records di ristampare “Un meraviglioso declino” in una versione doppia e speciale. Negli ultimi mesi siete stati in tanti a chiederci dove reperire il primo EP di Colapesce, oppure l'album digitale “Nove Cover”, per questo abbiamo pensato di chiudere un percorso iniziato ormai quasi due anni fa, pubblicando tutto il materiale Colapesce a nostra disposizione.
Ci sarà anche la versione di Satellite con Meg, un brano a cui tengo molto anche se non è stato mai ufficialmente pubblicato (Talassa) e ovviamente la nuova canzone. Ve la vorremmo fare ascoltare anche subito, ma abbiamo bisogno di un po' di tempo per prepararci a questa nuova uscita che arriverà all'inizio del 2013 in concomitanza del tour  con Meg; e prima di una nuova serie di concerti con la band che mi ha accompagnato durante tutto il “Declino”. Sentivamo l'esigenza di mettere un punto su quest'anno straordinario che non ci vedrà salire sul palco di Sanremo ma che si sta chiudendo con dei premi per noi insperati e importantissimi (la Targa Tenco, il Premio Fuori dal Mucchio del MEI/Medimex, il premio della critica di Musica e Dischi). Per noi è già un miracolo che il nostro disco vi sia piaciuto così tanto.
Spero di incontrarvi presto ai miei concerti, magari al bancone per una birra.
Un abbraccio
Lorenzo 3/12/2012

lunedì 3 dicembre 2012

NEW EVENT: La Tempesta al Rivolta - Sabato 8 dicembre Marghera, Venezia
















La Tempesta, il collettivo d'artisti che qualcuno chiama etichetta discografica indipendente, è lieta di annunciare la seconda edizione invernale del suo festival. L'evento si terrà sabato 8 dicembre 2012 al CS Rivolta PVC di Marghera, Venezia, dalle 18:00 in poi. Tre palchi per dieci concerti, cinque dj, uno spettacolo teatrale e altro ancora.
Prosegue così il rapporto tra Tempesta e Rivolta, visto il successo dell'edizione 2011.
L'idea della Tempesta è mantenere itinerante l'edizione estiva del festival e fissa, al Rivolta, quella invernale.  

Da evidenziare il set di Tre allegri ragazzi morti che presenteranno dal vivo il loro nuovo disco intitolato "Nel giardino dei fantasmi”.
Al festival ci sarà anche l'esordio solista dal vivo di Appino (The Zen Circus) con una band di lusso (Giulio Ragno Favero e Franz Valente de Il Teatro degli Orrori) ad annunciare l'imminente pubblicazione del proprio debutto discografico.

Umberto Maria Giardini (conosciuto finora come Moltheni) presenterà il suo nuovo disco "La dieta dell'imperatrice", che ha riscosso un ottimo riscontro di critica e pubblico.
Ci sarà inoltre la possibilità di vedere i Ninos Du Brasil, progetto musicale del controverso e chiacchierato artista Nico Vascellari. Ci saranno gli Aucan in versione DJ Set accompagnati dal loro amico francese Niveau Zero.
Nella lunga lista di attrazione sul cartellone compaiono anche Il Teatro degli Orrori in una delle loro ultime esibizioni a chiusura del lungo tour di presentazione de Il mondo nuovo, il loro ultimo album. E poi ancora Il Pan del Diavolo, di nuovo in duo, con il bellissimo album "
Piombo, polvere e carbone".


Poi gli strabilianti Mellow Mood, gli Hardcore Tamburo (anche loro a presentare il disco di debutto), gli Iori's Eyes (freschi di pubblicazione del disco di remix di Double Soul), ed un nuovo spazio DJ set dove gli invitati d'eccezione (Dente, Dellera ed Il Genio) ci faranno divertire e ballare. Ci sarà anche, come lo scorso dicembre, Nikki di radio DJ ad infondere la sua energia. Ci sarà anche Pubblico Teatro, una compagnia teatrale moderna composta da due ragazze, che presenterà Save Your Wish, uno spettacolo incentrato sulla Tempesta e sui temi della Tempesta.

Praticamente una giornata intera dedicata alla buona musica.
Se passate per Venezia non potete mancare alla festa della Tempesta!

Maggiori informazioni: 
latempesta

New Release: Kitsch - All You Can Eat


All You Can Eat è il nuovo disco dei Kitsch, in uscita per Prismopaco Records in formato esclusivamente digitale, scelta che ha permesso di impreziosire il lavoro con il Comic Book allegato (un fumetto), realizzato da Alessandro Micelli e Mattia Colombara  con il prezioso contributo di Gianluca Maconi  e Aretha Battistuta, tutti professionisti pluripremiati nel mondo dei comics italiani.

Ecco quindi prendere forma il Comic Play, termine coniato dalla band per definire l'insolito formato con cui stanno pubblicando il loro nuovo disco.


Graffianti riff di chitarra elettrica, testi al vetriolo e a tratti boehemien, insieme ad una magnifica R moscia, fanno dei Kitsch una rock band molto paticolare.


All You Can Eat  è stato registrato e mixato al MONO Studio di Milano da Matteo Sandri e masterizzato da Giovanni Versari. La produzione artistica è stata curata da Diego Galeri.

Maggiori Informazioni:
kitschmusic.it

mercoledì 28 novembre 2012

MEG & COLAPESCE Bipolare Tour 2013


Due amici. Due stili diversi. Due storie differenti.
Un concerto unico. Insieme.

Meg e Colapesce sono come il giorno e la notte: complementari, eppure per nulla uguali. 
Dopo avere collaborato per la nuova versione di Satellite, brano già contenuto nell'album di Colapesce che proprio grazie all'intervento di Meg ha acquistato colori e sfumature nuove, non si sono più persi di vista e hanno continuato a incrociare i loro percorsi artistici.

È da quell'esperienza e dal confronto che nasce l'idea di un tour insieme in grado di unire i loro rispettivi mondi sonori fino a rendere unico quello che fino a ora è stato sempre diviso. Distante.

L'universo in cui si muovono Meg e Colapesce è un universo bipolare: acustico ed elettronico, analogico e digitale, vintage e moderno, onirico eppure al tempo stesso anche terreno.  Proprio come le loro canzoniInsieme hanno deciso di rinunciare a ogni certezza rimettendo in discussione il loro repertorio passato, presente e futuro per proporlo in una forma tutta nuova. Per l'occasione i due hanno deciso di sperimentare un quartetto inedito che comprende la presenza di due dei musicisti con cui Meg collabora da tempo: Mario Conte e Alessandro Quintavalle. Non aspettatevi quindi un  concerto di Colapesce, oppure di Meg.
Ma un concerto di Meg e Colapesce. Un show tutto nuovo, speciale. Bipolare.



ECCO LE DATE DEL TOUR

18 gennaio 2013 - Mosciano Sant'Angelo (TE) Pin Up
19 gennaio 2013 - Bari Demodè
25 gennaio 2013 - Napoli Teatro Trianon
26 gennaio 2013 - Firenze Auditorium Flog
30 genniao 2013 - Roma Auditorium Parco della Musica
31 gennaio 2013 - Milano Magnolia
01 febbraio 2013 - Torino Hiroshima Mon Amour
02 febbraio 2013 - Bologna Estragon

sabato 24 novembre 2012

ELVISPLAY: Il tour d'esordio parte dalla Grande Mela!

La band pugliese Elvisplay, uscita lo scorso giugno con l'Ep Ordinato Caos, esordisce con il suo primo tour ufficiale che parte in grande stile in quel di New York! Abbiamo avuto modo di fare due chiacchiere a riguardo con Leonardo Soldano, voce e bassista del gruppo, il quale ci racconta il suo entusiasmo: 
"E'tutto vero, finalmente si parte! I biglietti son stampati, i passaporti pronti ed abbiamo anche il nostro appartamento prenotato... Non ci resta che fare i bagagli! Abbiamo avuto l'occasione di iniziare questo tour grazie ad una band di amici attiva proprio lì a New York, più precisamente il contatto è stato merito di Vincenzo il quale ha passato loro il nostro disco Ordinato Caos. A quanto pare il lavoro è piaciuto e siamo riusciti a guadagnare due date, la prima sarà al Trash Bar di Brooklyn, la seconda all'Alphabet Lounge Club, nel cuore di Manhattan presso due club della Grande Mela ed è da lì che partirà ufficialmente il nostro tour, per poi tornare qui in Italia dove abbiamo una serie di date fissate e in via di definizione su e giù per lo stivale. Che dire? E' un vero e proprio sogno che si realizza e se c'è una cosa che ci motiva in particolar modo, sicuramente è quella di poter rappresentare l'anima rock della nostra terra, il Gargano, che oltre alla cultura e la tradizione popolare ha molto ancora da offrire!"
Non possiamo che fare il nostro più grande in bocca al lupo agli Elvisplay!





About Elvisplay
Gli Elvisplay nascono da un’idea di Vincenzo Aniello (chitarra), il quale, alla fine dell’estate scorsa, decide di mettere su una band: contatta Emanule Castelluccia (batteria) e Leo Soldano (voce e basso) e prova, in questo modo, a far partecipare anche il Gargano al circuito rock alternative italiano. A marzo registrano il loro primo Ep,Ordinato Caos, totalmente autoprodotto e inciso in meno di un anno di attività insieme. Il loro è un rock semplice e lineare, il sound è quello classico degli anni ’90; un grunge rivisitato che sfiora la canzone d’autore. I testi, onirici e sognanti, fanno spazio alla tecnica strumentale, nella quale si sente l’esperienza di musicisti per vocazione.
Un Ep delicato ed incantato: pezzi come Ti presto un’ora e Leggera sono brani mai banali che rendono questo primo loro lavoro interessante e che gettano le basi per un futuro album.
 Lo scorso aprile hanno girato il videoclip del loro primo singolo, dal titolo Chiara, diretto da Fabio Abatantuono e ambientato nella meravigliosa cittadina di Vieste, tra gli angoli più belli e affascinati del Gargano e dell’Italia tutta. La band è dunque portavoce di una provincia che ha sempre amato il rock e che ora prova a dire la sua.

giovedì 22 novembre 2012

NEW VIDEO: IL FIENO - Amos (Togli il male come l’Oki) feat Luca Urbani


Dopo l’anteprima per XL esce ufficialmente il nuovo singolo Amos (Togli il male come l’Oki) featuring Luca Urbani (ex Soerba), che anticipa l’uscita del nuovo EP, I Bambini Crescono, prevista per Gennaio 2013. 
Il nuovo EP della band, già ospite di MTV New Generation (per i brani Latito, Chetamina), RollingStone.it (esclusiva video per Chetamina, brano rimasto per molte settimane in classifica MEI, già trasmesso da Isoradio per La Notte degli Indipendenti), è prodotto da Simone Momo Riva, del TdEStudio (www.tdestudio.com), batterista della band.

“Amos si sveglia, solo.
Non ha neanche vent'anni e non ha bisogno di controllare il telefono per sapere che lei non gli ha telefonato, né lo farà.
Si gira nel letto e tra i vestiti ammassati trova una bustina di Oki. Ci piacerebbe poter dire che subito dopo il cuore abbia smesso di fargli male.
Ci piacerebbe bastasse l'Oki, a togliere ogni male.”


La regia del video è affidata a Gianluigi Fazio (www.gigifazio.com).

Maggiori informazioni:
facebook

lunedì 19 novembre 2012

NEW RELEASE: Gates to Unknown EP - Milesound Bass

E' uscito il nuovo EP di Milesound Bass, producer della scena milanese impegnato nel miscelare suoni che spaziano nella musica elettronica a 360°. Il suo ultimo lavoro, è un EP che, come lui stesso descrive, "gravita attorno a 3 dimensioni: i sogni, gli alieni e stati di coscienza ed incoscienza." La ricerca che si cela dietro questo disco lo porta a solcare generi che vanno dal dubstep al jungle all'ambient e così via. Un vero e proprio viaggio che sarà possibile intraprendere non appena premerete il tasto play su Gates of Unknown, che trovate in FREE DOWNLOAD di seguito.

SCARICA ADESSO GATES TO UNKNOWN EP  



BIO:
Miles Sound Bass nasce come Gianluca Suanno, nel 1988. Nel 2002 ho cominciato a ascoltare rap e a produrre beat per me stesso e per le canzoni dei miei amici di Pioltello - città della periferia di Milano che da sempre mi fa da sfondo. Ho sempre apprezzato la musica classica e il soul; infatti le mie prime produzioni erano ampiamente influenzate da questi generi, tanto da arrivare a distanziarsi dal classico rap.
Con il passare del tempo mi sono avvicinato a molti altri generi. Due mesi trascorsi a Londra mi hanno poi catapultato nel panorama della musica elettronica, che ho cominciato ad esplorare, arrivando a dedicarmi al djing, ed alla produzione dei brani di questo disco. Da gennaio a giugno 2011 ho frequentato la SAE, diplomandomi con 100/100 nell'EMP ( Electronic Music Production); parallelamente ho collaborato al mixtape rap "Souldato" di SoulSwitchOn, mio socio di vecchia data, e fondato la crew Fahrenheit 451 con Soul e Charly, che rappano live su miei brani dubstep e dnb. Il mio primo disco raccoglie quindi tutte le influenze musicali del mio trascorso, dalla musica classica, al soul per i beat rap, al reggae, alla musica rave, all'hardcore, alla dubstep e alla drum and bass.
Mentre "Logical Progression" era in fase di pubblicazione, ho inziato ad approcciarmi sempre più ad IDM, breakcore ed ambient; e quindi il prossimo cd, nonostante sia dnb e dubstep, si sta tingendo di queste nuove sfumature.

INFO

domenica 18 novembre 2012

Le canzoni migliori le aiuta la fame - Compilation OUT NOW !!

Dopo una settimana di streaming in esclusiva è finalmente disponibile la nuova compilation uscita ufficialmente l’8 Novembre 2012 legata alla prima edizione del  concorso “Le canzoni migliori le aiuta la fame”. La compilation contiene le 20 canzoni dei gruppi ritenuti dalla giuria (Michele Maraglino, Peppe Marazzita, Corrado Meraviglia e Patrizia Cantelmo) fra i migliori partecipanti al concorso.


Ecco il link per lo streaming/scarico gratuito: soundcloud

e quello diretto per scaricare sempre gratuitamente: mediafire

Ecco la canzone vincitrice del concorso !!



Maggiori informazioni:
lafamedischi.tk
facebook
info@lafamedischi.tk

NEW RELEASE - One Love Mixtape Vol. 2 - Dj Fato


Reggae, hip hop, dancehall. Una miscela esplosiva che trova il giusto equilibrio nel One Love Mixtape vol. 2 di Dj Fato, uno tra i selecta più rappresentativi della scena barese. Quaranta brani che ripercorrono le maggiori hit dell'ultimo periodo e non solo, mescolate a brani realizzati per l'occasione da diversi artisti italiani e internazionali: si va dall'inglese Deadly Hunta, maestro sacro del reggae/dancehall e jungle, passando per Junior Sprea, Gamba The Lenk e Lady Cat, per terminare con i rapper Miss Fritty, Walino e Giuan. A fare da maestro di cerimonie, c'è la giovane promessa U Rob, ottimo cantante e degno rappresentante della scena reggae barese. Un mixtape di alta qualità, ben curato sin dalle grafiche realizzate da Unlimitedscar. L'album, disponibile in free download dal 16 Novembre, sarà presentato al pubblico in un live show all'Altomondo di Palese (Ba) il 20 Dicembre. Un lavoro che farà parlare di se e ballare, così come le tracce che raccoglie. One Love, non è solo il titolo, ma anche il messaggio che diffonde.




sabato 10 novembre 2012

In freedownload i due storici mixtape 50 Mcee's vol. I e II

In prossimità dell'uscita del loro nuovo disco Veramente e visto il momento convulso di riflessione e di confronto fra le varie correnti che sta vivendo la scena HipHop Italiana, Rula e Sly componenti degli ATPC offrono il loro contributo storico.
Ecco in free download le famigerate cassettine di 50m.c.'s vol. I e vol. II.
Nel 1996/1997 nel pieno della golden age italiana, usciva il primo volume di un progetto che intendeva riunire sotto la stessa bandiera una buona fetta della scena Rap Italiana al di fuori di tutti i beef del periodo, i dissing e le varie fazioni. Una strofa ciascuno per dimostrare i propri skillz, e molti più di 50 rappers sullo stesso tape a rappresentare il proprio stile e a sputare le proprie rime. Nel 98' il secondo volume e la consacrazione di un progetto che ha lasciato il segno.


E' possibile scaricare gratuitamente questi due storici mixtape direttamente dalla pagina ufficiale degli ATPC: https://www.facebook.com/AtpcOfficial

Come detto, a breve uscirà il nuovo disco degli ATPC, ecco i primi due video estratti da Veramente